Campiellathon – La mia classifica

Chi ha detto che le maratone estive debbano necessariamente essere sinonimo di sforzo fisico e copiosa sudorazione? E che la maratona, in generale, sia una competizione di alto livello, organizzata solo per gente… Continua a leggere

La voce dei libri – Matteo Eremo

Matteo Eremo ha capito che della passione per la letteratura è ancora possibile farne un mestiere onesto: la ricerca di storie di librai che con coraggio e inventiva hanno ricostruito la geografia letteraria… Continua a leggere

La distanza – Baronciani & Colapesce

L’angoscia dello stare in un’isola come modo di vivere rivela l’impossibilità di sfuggirvi come sentimento primordiale. La volontà di sparire è l’essenza esoterica della Sicilia. Poiché ogni isolano non avrebbe voluto nascere, egli… Continua a leggere

Scarti – Jonathan Miles

Cos’è l’uomo, quel piccolo cuore palpitante di paure, di fronte all’immensità dell’universo? È un’entità talmente piccola da apparire insignificante persino di fronte a sé stessa, è un ingranaggio superfluo nel complesso sistema della… Continua a leggere

Ultimo piano (o porno totale) – Francesco D’Isa

Uno tra i temi immortali della letteratura è il rapporto dell’uomo con il desiderio, nel significato più estensivo della parola: carnale, spirituale, morale, pratico. Ognuno l’ha interpretato a suo modo, soddisfacendo chi un… Continua a leggere

Resistenza dell’indipendenza #5

Al bando i colori neutri e monocromatici delle librerie di catena, quando una libreria indipendente prende vita, decide di farlo con stile: è così che sotto un’insegna blu, bianca e verde, al centro… Continua a leggere

L’appartamento – Mario Capello

Romanzi, la collana narrativa di Tunué – nota casa editrice ponentina di graphic novels – ha esordito quasi un anno fa sotto la direzione di Vanni Santoni, ed è riuscita a imporsi per… Continua a leggere

Into the wild truth – Carine Mccandless

Tra le cose che hanno inevitabilmente segnato la mia post-adolescenza – quel traumatico momento di passaggio all’età adulta – c’è il film Into the wild (2007, per la regia di Sean Penn), che… Continua a leggere

Muro di casse – Vanni Santoni

Chi ha vissuto la post-adolescenza tra gli anni ’80 e i primi del 2000 ha conosciuto – chi per via diretta, chi solo per sentito dire o visto al telegiornale in qualche caso… Continua a leggere

Intervista a Paolo Colagrande

Dopo aver assistito alle chiacchiere di Gerasim e Sogliani in Senti le rane, ora è il turno di ascoltare la sapiente voce di Paolo Colagrande, abile narratore nato dalla passione per la lettura… Continua a leggere

Senti le rane – Paolo Colagrande

Che fine hai fatto Ti sei sistemato Che prezzo hai pagato Che effetto ti fa Vivi ancora in provincia Ci pensi ogni tanto alle rane? *   Lì nella mediopoli, seduti al tavolo di… Continua a leggere

Verso una nuova legge del libro

In occasione del BookPride, la prima fiera nazionale dell’editoria indipendente organizzata a Milano lo scorso weekend dagli editori espositori (tutti medio-piccoli) e dedicata alla promozione della cultura non convenzionale – il motto, non… Continua a leggere

Laxdæla saga – AA.VV.

Una nuova veste per Iperborea In occasione della celebrazione dei suoi primi ventotto anni, la casa editrice Iperborea – sempre contraddistintasi per la forte identità grafica – ha proposto un cambiamento tipografico: nonostante… Continua a leggere

L’invenzione della madre – Marco Peano

È difficile avere a che fare con la fine: tutte le esperienze positive, sembra suggerirci la vita, sono destinate ad avere una conclusione, più o meno brusca, più o meno accettata. Ma se… Continua a leggere

Tre matti – Gogol’, Dostoevskij e Tolstoj

Si intitola ‘Tre matti’ la raccolta di tre racconti, legati dal tema della follia, della triade russa per eccellenza: Gogol’, Dostoevskij e Tolstoj. Scelti e tradotti da Paolo Nori, i racconti pubblicati nella… Continua a leggere

Intervista a Sergio Peter

Dettato è il libro d’esordio di Sergio Peter, oltre che il primo testo della collana Romanzi della casa editrice pontina Tunué. Un romanzo sperimentale, a metà tra la verità autobiografica e la gioia del racconto… Continua a leggere

David Foster Wallace – Alessandro Raveggi

Esiste uno scrittore-simbolo della letteratura americana degli ultimi vent’anni, e il suo nome è David Foster Wallace, mito e modello delle ultime generazioni di scrittori: un narratore rapidamente diventato “un kit per la… Continua a leggere

Lui sa perché – Carolina Cutulo, Sergio Garufi

Scrittura e narcisismo: un connubio talmente radicato nell’immaginario dei lettori da essere sempre più difficile da estirpare. Lo scrittore che, anche quando parla d’altro, parla di sé stesso è un cliché che trova… Continua a leggere

Dettato – Sergio Peter

A inaugurare la collana Romanzi diretta da Vanni Santoni per la casa editrice pontina Tunué è stato, qualche mese fa, Dettato di Sergio Peter, un libro di piccole dimensioni – poco più di… Continua a leggere

Probabilmente mi sono persa – Sara Salar

Ci sono libri che si presentano da soli, richiamando l’attenzione a gran voce: tra questi, brilla “Probabilmente mi sono persa” di Sara Salar, con una splendida copertina, al cui centro campeggia l’esile volto… Continua a leggere

Sock Monkey – Tony Millionaire

In America, si sa, tutto è permeato di quella magia impossibile da ritrovare in luoghi non benedetti dalla Statua della Libertà; tra i tanti aspetti, anche quello ludico vanta una tradizione diversa da… Continua a leggere

La cangura – Juz Aleškovskij

L’irriverenza dei paesi dell’Est Tra i piccoli editori italiani di qualità va annoverata la romana Voland, che, dopo l’acclamato Fisica della malinconia del bulgaro Georgi Gospodinov, arricchisce la collana Sírin – diretta da… Continua a leggere

L’isola che scompare – Fabrizio Pasanisi

Esistono modi diversi di fare giornalismo, di cui ogni sottotipo appare orgoglioso della propria area circoscritta. Ma in realtà, parafrasando Wilde, non esiste giornalismo morale o immorale: esiste solo il giornalismo scritto bene… Continua a leggere

L’incantatore – Iris Murdoch

In fuga dal vortice L’incantatore è una figura ambigua e misteriosa, è come un vortice con una ritmica tutta sua, e nel suo centro agisce una forza infinita di aspirazione costante. L’incantatore è… Continua a leggere

Anime baltiche – Jan Brokken

Il silenzio ovattato della neve che scende da un cielo bianco latte. Spazi immensi, vuoti, paragonabili ad un immenso dolore. Speranza, fierezza, malinconia: le sensazioni che affiorano nell’ascoltare Pärt, la cui musica ha… Continua a leggere

“La rosa sepolta”: un’analisi sull’eredità della guerra

La trama Come nella miglior trazione del graphic journalism (anche se questo graphic in fondo non lo è), La rosa sepolta si apre in maniera inquietante: un suono macabro di risate infantili circonda il primo piano di… Continua a leggere

Il fuoco e il racconto – Giorgio Agamben

Tra i pensatori italiani, autorevole è la voce di Agamben, che ne ‘Il fuoco e il racconto’ non procede come nella più classica delle costruzioni filosofiche (quella triadica della tesi-antitesi-sintesi); piuttosto, conduce un… Continua a leggere

Resistenza dell’Indipendenza #4

Nella parte orientale di Milano, nella zona residenziale vicino Corso Indipendenza, spicca l’insegna rossa della libreria Centofiori, punto di riferimento ormai storico della città. La libreria è infatti nata nel 1975 dall’unione delle… Continua a leggere

Marbles – Ellen Forney

Marbles è un graphic novel quasi aggressivo, sicuramente “spiccio”, perché contiene già nel titolo una dichiarazione programmatica: il termine inglese infatti significa biglie, ma anche di marmo. I due significati pongono senz’altro l’accento… Continua a leggere

L’inferno di Dante di Fabrica: un’anticonvenzionalità necessaria

Correva l’anno 2010 quando il gruppo Benetton dava alla luce uno dei progetti editoriali più affascinanti dell’ultimo periodo: L’inferno di Dante. Fabrica, portavoce artistico del gruppo aziendale, è infatti un centro di ricerca sulla comunicazione,… Continua a leggere