Archivio categoria: Recensioni

Due racconti – Lalla Romano

C’è una grazia intrinseca nella scrittura di Lalla Romano che pone le sue narrazioni fuori dal tempo, in un clima di sofisticata abnegazione alla letteratura. È una sensazione rinnovata in Due racconti, l’ultimo… Continua a leggere

Mapocho – Nona Fernández

Ci sono narrazioni che portano al centro della conversazione un’aura di pura letterarietà, salpando per i luoghi del non detto e sfiorando i territori del sublime. È il caso di Mapocho, l’ispirato romanzo… Continua a leggere

Il nostro mondo morto – Liliana Colanzi

Dalla Bolivia con furore (inquieto) arriva la voce di Liliana Colanzi, da poco edita in Italia per Gran Vía Edizioni con la fulminante raccolta Il nostro mondo morto. Si tratta di otto racconti… Continua a leggere

Dal tuo terrazzo si vede casa mia – Elvis Malaj

È nato in Albania nel 1990 ed è il primo autore italiano a entrare nel catalogo di Racconti Edizioni: si, è tutto vero. Il suo nome è Elvis Malaj ed esordisce in questi… Continua a leggere

Parole nella polvere – Máirtín Ó Cadhain

I must be strong And carry on ‘Cause I know I don’t belong Here in Heaven Tears in Heaven – Eric Clapton Chiedo la parola! Chiedo la parola! Nell’aspra costa dell’Irlanda occidentale, tra… Continua a leggere

Gilgi, una di noi – Irmgard Keun

L’ossessione del successo è, in definitiva, la chiave del fallimento: è questo il tema di fondo di un prezioso recupero di casa L’Orma Editore. Si tratta di Gilgi, una di noi, un concentrato… Continua a leggere

Ragazze elettriche – Naomi Alderman

Qual è la vera natura del potere? E in quanti modi può essere declinata? Ha il volto affabile e lo sguardo limpido Naomi Alderman, che è partita da questi interrogativi per dare vita… Continua a leggere

Jenny la Secca – Claudia Lamma

Una donna mi ha sedotto, e sono ancora qui ad elemosinarne lo sguardo benevolo. È Jenny la Secca, magmatica creatura di Claudia Lamma, esordiente bolognese che inaugura il nuovo progetto editoriale TerraRossa Edizioni.… Continua a leggere

Il libro del mare – Morten Strøksnes

È uno temi fondanti della letteratura: il rapporto tra uomo e natura, in un’infinita lotta sul limitare dei sentieri del Bene e del Male. Cede al suo atavico fascino anche Morten Strøksnes, giornalista… Continua a leggere

Pralève – Lalla Romano

In Val d’Aosta, a più di 2000 metri d’altezza, c’è Cheneil, luogo di villeggiatura estiva di Lalla Romano: località venerata per la sua pace limpida, che nell’urgenza della scrittrice doveva necessariamente trovare una… Continua a leggere

Famiglie ombra – Mia Alvar

Siamo tutti professionisti dell’emigrazione: ognuno, a proprio modo, ha già vissuto l’esodo dei sentimenti e delle affezioni. Lo sa bene Mia Alvar, nata a Manila e trasferitasi prima nel Bahrein e poi negli… Continua a leggere

Citizen – Claudia Rankine

Quanto al sicuro ci sentiamo nelle nostre case, in un opaco trascinamento dei giorni senza sfide, nella quiete delle crisi addomesticate? Calati nell’ipocrisia della ricerca della felicità, come fosse una tappa prevedibilmente raggiungibile,… Continua a leggere

SuperSorda! – Cece Bell

Sulla copertina c’è una coniglietta in shorts e mantello da supereroe che vola su un cielo terso, indossando un curioso aggeggio con le cuffiette. Lì in alto c’è il titolo in bianco, che… Continua a leggere

Un complicato atto d’amore – Miriam Toews

Nomi ha sedici anni, e tanto basta per etichettarla come personaggio insoluto e scostante. Ma Nomi ha sedici anni, è vero, e non è tutto: ha anche una rigida setta religiosa che tiene… Continua a leggere

Lions – Bonnie Nadzam

Il secondo libro pubblicato da Edizioni Black Coffee è Lions di Bonnie Nadzam, già nota al pubblico italiano con Lamb per l’ei fu collana di Edizioni Clichy. Una storia dalle tinte meno vivide… Continua a leggere

La terra si muove – Roberto Livi

Tra gli esordi di casa Marcos y Marcos è stato recentemente pubblicato La terra si muove, del marchigiano Roberto Livi. Si tratta di un piccolo concentrato di ironia, che di diritto si inserisce… Continua a leggere

Il corpo che vuoi – Alexandra Kleeman

Ho letto Il corpo che vuoi di Alexandra Kleeman – che inaugura il catalogo di Edizioni Black Coffee – con l’aria contrita di chi è costretto a raccogliere pezzi di sé nel mondo… Continua a leggere

Il giro del miele – Sandro Campani

Muoversi di frazione in frazione, trasportando piccoli barattoli di miele fatto in casa, arrancando per arrivare a fine mese: è la vita precaria di Davide e Silvia, novelli sposi di un paese dell’Appennino… Continua a leggere

Il nido – Tim Winton

Il burbero Tom Keely ha l’umore a terra, lo sguardo perso nel vuoto per via dell’abuso di psicofarmaci e un vago sapore di alcool tra le labbra; si sveglia nel suo nido in… Continua a leggere

Perdutamente – Ida Amlesù

Non so bene quale sia la magia che si cela dietro narrativa.it, la collana di narrativa italiana di Nottetempo che da anni offre un felice spaccato della letteratura contemporanea nazionale. Dico di non… Continua a leggere

Gli innocenti – Oswaldo Reynoso

È un libriccino così piccolo, ma ha una potenza primordiale, di quelle che urlano e che trasudano una classicità dirompente. È Gli innocenti, l’opera d’esordio del peruviano Oswaldo Reynoso, una raccolta di cinque… Continua a leggere

Il giardino dei cosacchi – Jan Brokken

La carriera di un buon lettore inizia spesso intorno ai sedici anni, quando un vecchio tomone impolverato ereditato dall’intellettuale di famiglia finisce tra le sue mani e segna un nuovo modo di interpretare… Continua a leggere

La memoria di Old Jack – Wendell Berry

Wendell Berry è ormai un’istituzione della letteratura agricola americana: è il cantore dello spirito atavico, l’intellettuale dalle radici contadine, il narratore della comunità tradizionale. Un uomo dal carisma fattuale, che ha fatto dell’ambientalismo… Continua a leggere

Mostri che ridono – Denis Johnson

Avete presente quegli autori acclamati in patria, spesso vincitori di premi prestigiosi, ma che in Italia vengono accolti tiepidamente? Appartiene a questa schiera anche Denis Johnson, poeta e narratore multigenere, nel 2007 vincitore… Continua a leggere

Via Gorkij 8 Interno 106 – Marcello Venturi

Di Marcello Venturi non si sente parlare così spesso: solo i topi che hanno frequentato le biblioteche di Lettere come me hanno familiarità con questo nome modesto e introverso, quasi schivo. Eppure la… Continua a leggere

Tagliare le nuvole col naso – Ella Sanders

Sarà capitato anche a voi di utilizzare un modo di dire all’interno di un discorso perché non riuscivate a spiegare meglio un concetto che vi stava a cuore; in italiano, poi, il catalogo… Continua a leggere

Le otto montagne – Paolo Cognetti

Pietro comincia a prendere coscienza del mondo solo quando se ne allontana per la prima volta: è un ragazzino di città e i genitori, amanti delle Dolomiti, lo portano a trascorrere l’estate in… Continua a leggere

L’ospite – Lalla Romano

La vita umana è organizzata in cicli più o meno brevi: infanzia, adolescenza, maturità, vecchiaia. E però, in quella maturità, in quell’adultità così ampiamente anelata, si cela un periodo lungo una cinquantina d’anni… Continua a leggere

Divagazioni a margine su Emil Cioran – L’autore, il pensiero, lo stile

Nel lontano 1911 nasce Emil Cioran nella bucolica Transilvania, quando ancora la regione non fa parte della Romania ma appartiene all’impero austro-ungarico: una condizione di non appartenenza s’impernia immediatamente nella coscienza del giovane,… Continua a leggere

Terminus radioso – Antoine Volodine

Apri la prima pagina, ti immergi istantaneamente in un’atmosfera concitata: correndo ti addentri in una steppa dalla florida vegetazione, al tuo fianco c’è un uomo dal cranio rasato, ha degli stivali pesanti e… Continua a leggere